Cos’è Google Search Console?

Cos’è Google Search Console?

Google Search Console (GSC) è uno strumento gratuito che permette ai webmaster di gestire la presenza del loro sito web nei risultati di ricerca di Google. GSC ti aiuta a capire come Google vede il tuo sito e fornisce un feedback su come puoi migliorare la tua visibilità nella ricerca.

Caratteristiche di Google Search Console

Google Search Console è una raccolta di strumenti, rapporti e risorse progettati per aiutarvi a migliorare le prestazioni del vostro sito nella ricerca organica. Non richiede alcun addestramento speciale o conoscenza del codice per impostare e utilizzare; Google dice che tutto ciò che serve è la capacità di aggiungere un semplice pezzo di codice al tuo sito o verificare la proprietà del tuo sito attraverso Google Analytics. Usarlo può aiutarvi a imparare come Google vede il vostro sito web, quante persone lo visitano su base giornaliera, quali parole chiave stanno usando per trovare le vostre pagine nei risultati di ricerca, e altro ancora. Sarete anche in grado di identificare alcuni problemi comuni di SEO che influenzano la qualità dei risultati di ricerca per il vostro sito, così come i problemi con pagine specifiche o contenuti sul vostro sito web.

Alcune caratteristiche chiave di Google Search Console includono:

  • Una funzione “Fetch as Google” che ti permette di vedere una pagina sul web nel modo in cui la vede Google
  • La possibilità di inviare singole pagine da un sito web (fino a 10 a settimana) in modo che vengano immediatamente indicizzate da Google
  • L’invio di una mappa del sito XML per l’indicizzazione
google search console

google search console

La cosa strana di Google Search Console

Cominciamo a vedere cos’è Google Search Console. Google Search Console è uno strumento gratuito che ti permette di ottimizzare il tuo sito web per i motori di ricerca, capire come interagiscono con il tuo sito web e identificare eventuali problemi.

C’è una cosa strana su Google Search Console, però. La maggior parte degli strumenti SEO sono super-avanzati e richiedono la conoscenza di termini tecnici come “crawl budget” o “XML sitemaps”, ma Google Search Console non richiede nulla di tutto ciò. Può aiutarvi a trovare e risolvere i problemi, ma anche a migliorare l’usabilità e la sicurezza del vostro sito e ad aumentare il traffico organico verso il vostro sito.

Come si usa Google Search Console?

Google Search Console è uno strumento gratuito che ti permette di vedere come il tuo sito si comporta nelle ricerche di Google. Puoi usarlo per misurare il tuo traffico di ricerca, identificare potenziali problemi SEO e presentare sitemaps. Google Search Console è uno degli strumenti più preziosi per il SEO perché ti permette di vedere come il tuo sito si classifica nelle ricerche di Google. Ancora meglio: è completamente gratuito da usare!

Ecco come iniziare con lo strumento:

  • Vai su https://search.google.com/search-console e accedi all’account dove vuoi aggiungere la tua proprietà.
  • Clicca su “Aggiungi proprietà” e seleziona un URL o un prefisso dell’applicazione (a seconda del tipo di proprietà che stai aggiungendo).
  • Nella scheda “Home”, clicca su “View Google Index status” sotto Index Status in Performance, poi digita una parola o una frase che descriva la tua pagina (ad esempio, “come uso il SEO”, per esempio) e clicca su “Test”. Usate spesso questo strumento in modo da poter monitorare i cambiamenti nel tempo!

Una panoramica delle schede/sezioni in Google Search Console

Quando si apre per la prima volta Google Search Console, sembrerà che l’interfaccia sia la stessa per tutte le sezioni. Ma una volta che si inizia a familiarizzare con loro, ogni singola sezione rivelerà le sue funzioni uniche.

Rapporto sulle prestazioni

  • Clicca su Navigazione > Rapporto sulle prestazioni

Per avere una buona panoramica delle prestazioni del tuo sito web, vorrai controllare il rapporto sulle prestazioni. Ti permette di vedere:

  • Quanti clic, impressioni e la media di clickthrough rate (CTR) ha raggiunto una proprietà in un determinato periodo di tempo.
  • Quali parole chiave portano le persone al tuo sito tramite i risultati di ricerca di Google.
  • Quali pagine del tuo sito appaiono come risultati totali per quali query nelle pagine dei risultati di ricerca di Google.

Il rapporto Parole chiave vi mostra come le vostre pagine web sono posizionate nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP). Puoi usarlo per tracciare come i cambiamenti nelle classifiche influenzano i clic e le impressioni nel tempo, o approfondire le parole chiave specifiche usate da chi cerca quando è nella SERP, o gli URL che si posizionano in alto nelle SERP come i video snippet o i featured snippet.

Rapporto di copertura

Mentre il rapporto Crawl Errors vi mostra quali pagine sono state indicizzate, il rapporto Coverage vi dice quante pagine sono state effettivamente indicizzate. Questo può essere determinato dividendo il numero di pagine indicizzate per il numero totale di pagine. Più alto è il rapporto di copertura, meglio il tuo sito web sta facendo con l’indicizzazione e il crawling.

Per determinare se il vostro rapporto di copertura è dove dovrebbe essere, è necessario sapere qual è una buona percentuale. Se stai cercando uno standard di settore per il confronto, Moz ha una risorsa utile per queste informazioni.

Strumento di ispezione URL

Lo strumento di ispezione degli URL è ottimo per controllare eventuali problemi o errori con gli URL del tuo sito. Se hai una pagina specifica con cui stai avendo problemi, o se vuoi sapere come Google l’ha indicizzata, questo è lo strumento che fa per te.

Ecco alcuni dei compiti che possono essere fatti attraverso lo strumento di ispezione degli URL:

  • Controlla che il tuo sito sia indicizzato; scopri quando Google ha scansionato il tuo sito l’ultima volta e se c’è stato qualche problema durante la scansione.
  • Ottenere un rendering della vostra pagina proprio come la vede Google. Questo può aiutare a diagnosticare i problemi relativi al fetching delle risorse sulla tua pagina (come immagini, CSS e file JavaScript).
  • Controlla gli errori AMP; se hai pagine AMP, questo ti permette di vedere problemi specifici AMP come dati strutturati non validi o metadati mancanti. Puoi anche vedere quando Google ha eseguito l’ultima scansione di ogni URL AMP e se ci sono stati problemi durante la scansione.
  • Controlla gli errori di usabilità per i dispositivi mobili; questo aiuta a garantire che i risultati di ricerca portino gli utenti a contenuti che funzionano bene su diverse piattaforme e dispositivi.
url

url

Rapporto sui link

Nella prima sezione del rapporto “Links”, puoi vedere la lista dei siti esterni che portano al tuo sito. Questo è molto importante per sapere chi si collega al tuo sito e cosa dicono di te. Sarà utile quando qualche sito web si collega al tuo sito con un link negativo o in un contesto sbagliato.

Inoltre, vi aiuta a scoprire nuove opportunità di link building identificando quali siti si stanno collegando ai vostri concorrenti e non si sono ancora collegati a voi.

I dati sui link sono importanti per il SEO perché Google usa i link come un modo per determinare quali siti dovrebbero avere un ranking più alto nei suoi risultati di ricerca (vedi la mia guida SEO per maggiori dettagli). Per esempio, se un sito web rimanda a una pagina di un altro sito web, allora Google considererà quel voto di fiducia di un webmaster verso un altro.

Google tiene anche conto di quanti link puntano verso una singola pagina di un dato sito web quando classifica le pagine di quel sito nei suoi risultati di ricerca.

Rapporto sulle sitemaps

Il rapporto Sitemaps in Search Console ti aiuta a scoprire nuove pagine sul tuo sito e a vedere come la sitemap sta funzionando per te. Se stai usando una sitemap per guidare i motori di ricerca al tuo contenuto, questo rapporto mostra quali pagine nella sitemap sono indicizzate e quali no.

Una sitemap aiuta anche i motori di ricerca a capire la struttura del tuo sito e a trovare tutte le sue pagine. Può anche aiutarli a indicizzare il tuo sito in modo più efficiente, mostrando quali contenuti sono importanti e come sono collegati ad altri contenuti.

Una buona sitemap è una parte essenziale per aiutare i motori di ricerca a scansionare il tuo sito con successo.

Sitemap

Sitemap

Rapporto sull’usabilità mobile

Questo rapporto mostra gli errori di usabilità mobile. Riflette i problemi relativi all’usabilità del sito per i dispositivi mobili o la sua facilità d’uso.

È possibile visualizzare tutti gli errori di usabilità mobile in questa scheda. Per scoprire se una pagina ha problemi, Google dovrà prima scansionarla, poi analizzarla, e solo allora vedrai la pagina nel tuo rapporto. Se la pagina 1 ha errori critici, questi saranno segnalati per primi e la pagina 2 seguirà subito dopo.

Il grafico in alto mostra come il tuo sito si è comportato in termini di usabilità mobile in un certo periodo di tempo.

Rapporto sul targeting internazionale

  • L’International Targeting Report è progettato per aiutarti a ottimizzare le prestazioni del tuo sito web per gli utenti internazionali.
  • International Targeting ti aiuta a monitorare come Google Search indicizza le tue pagine.

Nel Report di Targeting Internazionale, clicca sulla scheda che rappresenta il paese per il quale vuoi vedere i dati sulle prestazioni. Questo mostrerà quali di queste pagine sono indicizzate da Google Search e se ci sono impostazioni di targeting geografico o tag hreflang sul tuo sito.

Mostra anche quanti clic, impressioni e posizione media hanno ricevuto le tue pagine da quella regione negli ultimi 90 giorni, oltre a un grafico visivo dei tuoi dati.

Da prendere in considerazione: Usa Google Search Console per scoprire quanto bene si comportano i tuoi siti in termini di SEO.

Quando qualcuno cerca qualcosa su Google, il motore di ricerca guarda il tuo sito web per vedere se può essere una buona risposta alla domanda della persona. Se Google pensa che la tua pagina offra abbastanza informazioni per rispondere alla domanda del ricercatore, potrebbe mostrare il tuo sito web nei suoi risultati. È così che funziona il SEO.

L’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) è importante perché:

  • Più del 90% delle persone non vanno oltre la prima pagina di risultati quando fanno una ricerca
  • Più in alto ti posizioni su Google, più è probabile che tu riceva click da persone che cercano ciò che offri.
  • Il 75% degli utenti non scorre mai oltre la prima pagina dei risultati di ricerca (fonte)

Il SEO può beneficiare le organizzazioni e le imprese perché rende i loro siti web più visibili e, di conseguenza, li aiuta a raggiungere più clienti potenziali.


Stai cercando un Consulente SEO?

Se stai cercando un consulente seo conttattami a [email protected] o al numero 345-8541524. Se hai bisogno di una seo audit del tuo sito per capire come sei posizionato e con quali parole chiave su Google, vai nella mia pagina Analisi Seo Gratuita  

La tua Azienda ha bisogno di un Corso SEO Aziendale?

Per maggiori informazioni contattati via mail  [email protected] o al numero 345-8541524.

Sei di Milano e hai bisogno di un Corso SEO?

Per maggiori informazioni contattati via mail  [email protected] o al numero 345-8541524.