È importante adottare misure per ottimizzare il guest post per la SEO.

Quando si scrive un guest post, è importante adottare misure per ottimizzare l’articolo per la SEO. Ottimizzare correttamente il vostro guest post può aiutarvi a ottenere più traffico sul vostro sito web e a rafforzare il nome del vostro marchio. Per ottimizzare l’articolo, ecco alcuni consigli:

  • Assicuratevi di utilizzare le parole chiave nel titolo e nel primo paragrafo di ogni sezione del corpo. Questo aumenterà le possibilità che le persone che cercano quegli argomenti trovino il vostro contenuto su Google o su altri motori di ricerca quando digitano quelle parole chiave.
  • Includete un link di ritorno da ogni sezione del vostro articolo a una delle vostre pagine su un altro sito (ad esempio, “Cliccate qui per maggiori informazioni su questo argomento”). Questo indica a Google che questa pagina ha un contenuto valido e pertinente, il che lo rende più propenso a mostrarla quando le persone cercano cose come la vostra online!
Guest Post SEO

Guest Post SEO

Trovate una parola chiave pertinente per il vostro articolo.

Prima di iniziare a scrivere, è importante trovare una parola chiave per il vostro articolo. Per farlo, utilizzeremo lo strumento gratuito di pianificazione delle parole chiave di Google.

Per prima cosa, andate su https://adwords.google.com/KeywordPlanner e accedete con il vostro account Google (se non ne avete già uno). Se non siete sicuri di come impostare un account sullo strumento Keyword Planner, consultate questa guida: https://support.google.com/adwords/answer/7635641?hl=en&ref_topic=3066790.

Una volta effettuato l’accesso, iniziate a digitare un argomento relativo al vostro articolo e premete invio una volta terminato (oppure fate clic su Trova parole chiave per annunci di ricerca). Ad esempio: “perdita di peso” o “esercizio fisico”. Dovrebbe apparire qualcosa di simile a questa immagine:

Assicuratevi di utilizzare la parola chiave nel titolo.

Il titolo è una parte importante del content marketing. È la prima cosa che le persone vedono quando cercano informazioni e deve essere pertinente. Se utilizzate la vostra parola chiave nel titolo del post, questo apparirà nei risultati di ricerca quando qualcuno cercherà quella parola chiave. Questo si chiama “SEO on-page”, perché si sta ottimizzando la pagina stessa in modo che Google sappia di cosa si tratta prima ancora di aprirla.

Questo può anche aiutare il coinvolgimento degli utenti, che trovano subito ciò che stanno cercando!

Utilizzate la parola chiave in modo strategico in tutto il testo.

Per ottenere i migliori risultati nell’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO), è importante utilizzare la parola chiave in modo strategico nel testo. Questo può essere fatto in diversi modi, come ad esempio:

  • Utilizzare la parola chiave nel paragrafo di apertura.
  • Usare la parola chiave nel titolo del post.
  • Usare la parola chiave più volte nelle prime frasi di ogni paragrafo o sezione, mantenendo comunque un suono naturale e fluido per i lettori.
  • Usate la vostra parola chiave nell’URL di ogni articolo su un determinato argomento, compresi i post di blog e gli articoli scritti esclusivamente per siti di guest post in cui sono disponibili link pertinenti – questo aiuterà i motori di ricerca a trovare contenuti correlati anche su altri siti web!

Collegatevi al vostro sito web da un punto appropriato del corpo del post del blog ospite.

Quando scrivete il vostro post ospite, assicuratevi di inserire un link al vostro sito web in un punto appropriato del corpo del post. Ad esempio, se menzionate qualcosa che proviene dal vostro sito (come un’idea o dei dati), assicuratevi di inserire un link. Se un lettore trova ciò che sta cercando sul vostro blog, questo può essere molto utile per costruire autorità e credibilità per entrambe le parti coinvolte.

Un altro modo in cui i blog possono indirizzare il traffico verso il proprio sito è quello di offrire prodotti e servizi pertinenti. Se nel vostro post sono menzionati prodotti o servizi che potrebbero essere utili a chi lo legge, prendete in considerazione l’idea di inserire dei link in vari punti dell’articolo, in modo che i lettori possano saperne di più, se decidono di farlo.

I guest post possono essere ottimi per la SEO, ma solo se sono fatti bene.

I guest post possono essere un ottimo modo per far conoscere i vostri contenuti a un nuovo pubblico.

I vantaggi del guest posting includono:

  • Creazione di backlink al vostro sito web, che possono contribuire al posizionamento nei motori di ricerca.
  • Affermarsi come esperto del settore attraverso la creazione di contenuti interessanti che i lettori troveranno preziosi e condivideranno con le loro comunità.
  • Ottenere visibilità per la vostra azienda o il vostro marchio, grazie alla presenza nell’elenco degli iscritti di un altro sito e nei canali dei social media.

Tuttavia, se non lo fate bene, potrebbe finire per danneggiare i vostri sforzi di SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca) piuttosto che aiutarli.Come potete assicurarvi che tutto vada bene? Ecco alcuni consigli per iniziare con il piede giusto:– Trovate opportunità in cui le persone vorrebbero leggere ciò che avete scritto.– Scrivete di cose che le persone vogliono leggere, non solo di ciò che vi interessa di più.– Non vendete o promuovete troppo spesso; è sufficiente una volta ogni pochi paragrafi.– Assicuratevi che ci sia sempre qualche informazione utile in cima, anche se non c’è nient’altro di utile.


Stai cercando un Consulente SEO?

Se stai cercando un consulente seo conttattami a [email protected] o al numero 345-8541524. Se hai bisogno di una seo audit del tuo sito per capire come sei posizionato e con quali parole chiave su Google, vai nella mia pagina Analisi Seo Gratuita  

La tua Azienda ha bisogno di un Corso SEO Aziendale?

Per maggiori informazioni contattati via mail  [email protected] o al numero 345-8541524.

Sei di Milano e hai bisogno di un Corso SEO?

Per maggiori informazioni contattati via mail  [email protected] o al numero 345-8541524.